Questo forum è dedicato a Simone Della Casa, alias Gilette
Indice del forum
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   CalendarioCalendario  RegistratiRegistrati 
HOME PAGE   
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 
CLAUDIO LOLLI

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Musica, hi-fi e strumenti
Topic Precedente :: Successivo  
Autore Messaggi
GP
- Amministratore -
- Amministratore -



Registrato: 21 Mar 04
Messaggi: 4190

MessaggioInviato: 30 Ago 2018, 11:01    Oggetto: CLAUDIO LOLLI Rispondi citando

Siamo proprio cambiati.
E' morto Claudio Lolli, qualche giorno fa, e qui non l'ha ricordato nessuno.
In altri tempi sarebbero scorsi fiumi di byte... ma va bene cosi.
Grazie Claudio, mi ha regalato canzoni che ascolto ancora.
E non è poco.

_________________
Tu ed io abbiamo ricordi
Più lunghi della strada che si perde di fronte
(McCartney, e chi senno'?)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
SERGIO M
Forumemoria User
Forumemoria User



Registrato: 21 Mar 04
Messaggi: 295

MessaggioInviato: 03 Set 2018, 11:17    Oggetto: Rispondi citando

Bravo GP a ricordarlo....
Ai tempi siamo stati tutti degli "zingari felici", ascoltando Supersonic e PopOff dalle radio transistor....
Un "bei tempi" a tutti i Forumisti in ascolto.

_________________
Que ser valiente no salga tan caro,
que ser cobarde no valga la pena.
(Joaquín Sabina - Noches de boda - 1999)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
clopat
Forumemoria User
Forumemoria User



Registrato: 21 Mar 04
Messaggi: 747

MessaggioInviato: 10 Set 2018, 07:40    Oggetto: Rispondi citando

Intorno alla metà degli anni 70 ascoltavo molto la radio,due trasmissioni in particolare,"Per voi giovani" e "Popoff,sui canali della Rai,la prima di pomeriggio,la seconda ,in serata.Armato del mio piccolo registratore Philips K7,registravo buona parte delle trasmissioni( in verità,in modo indegno,parlandoci su,con scricchiolii,dovuti ai tuoni o con la voce potente di mia madre,in sottofondo).Quella radio,quelle trasmissioni,avevano un valore educativo e formativo per un adolescente come me,soprattutto perché ancora non erano nate le radio libere.Fra le tante scoperte musicali ,c'era un cantautore che con una musica scarna,tirava fuori testi corrosivi,in cui metteva in discussione tutta la società,tutti quei valori che sembravano sacri ,la religione,la famiglia,il servizio militare,la politica e molto altro,con una tristezza che ti colpiva e ti faceva immedesimare in quello che scriveva(non esistevano solo le canzoni d'amore più banali),le prime che rammento sono"Michel","Io ti racconto","Aspettando Godot" e "Vent'anni".Sapevo poco di lui, si chiamava Claudio Lolli (mi faceva sorridere pensare che conoscevo un gatto con il suo cognome),che era di Bologna,che Guccini lo aveva portato alla Emi e che Ciao 2001 gli faceva delle critiche feroci,tanto che lui diventò un po' il simbolo del classico cantautore chitarra e voce.A me piaceva già molto ,ma,poi,arrivo'quel disco,"Ho visto anche degli zingari felici",venduto a prezzo politico,che,persino ,il Ciao 2001,sembrò apprezzare,anche perché il disco,questa volta era ricco anche musicalmente.Dopo ci furono altri dischi,che lo portarono,dapprima a lasciare la Emi(presa solennemente in giro,in "Autobiografia industriale),poi a ritornarci,in un rapporto molto conflittuale.Arrivarono gli anni'80 ,quei maledetti anni del riflusso,che portarono anche nella musica ad un abbandono dell'impegno,ciononostante Lolli realizzo 'ottimi dischi,sempre meno pubblicizzati e con piccole etichette,abbandonando un po' i temi prettamente politici,sebbene questi non in modo così esplicito ,c'erano sempre,marchiando i suoi lavori con una vena più intimista.Ammetto che anch'io lo seguii un po' meno,finché non ritrovai,pienamente,il cantautore che ho sempre amato con il disco"Dalla parte del torto", nel 2000,acquistai i dischi che avevo colpevolmente tralasciato(l'unico che mi manca è "Extranei") e vidi per la prima volta Claudio Lolli,nel 2001,a Genova ,in una giornata,che la rivista"L'isola che non c'era",dedico' ai cantautori("Via del Canto").Per ragioni lavorative,assistetti solo a parte della conferenza,senza ascoltare la serata musicale,però vidi questo piccolo uomo gracile,con un borsello a tracolla e l'aria un po'smarrita.Come spesso mi accade ,specie con le persone che ammiro di più,la timidezza mi bloccò e mi limitai a guardarlo.Lo rividi,finalmente in concerto ,due volte,la prima al Folkstudio di Torino,dove era già provato e si reggeva con l'aiuto di un bastone,aveva un leggio,dove le sue canzoni erano quasi parlate e sfoggio'anche una vena autoironica,quando canto'le sue prime canzoni,dicendo praticamente che eravamo un po' masochisti a riascoltare quei brani molto pessimisti(mi sembra che fece anche"Quello che ci resta").La seconda volta fu a Bordighera,grazie all'Associazione "Aspettando Godot"e a quel grande sognatore che è Pino Calautti ,che sostenne sempre Lolli,anche quando molti ,troppi ,lo , avevano abbandonato.Fu l'ultima volta che lo vidi,si sapeva che le sue condizioni di salute non erano buone,ciononostante realizzo'ancora un piccolo capolavoro,"Il grande freddo",grazie anche al sostegno degli amici e degli ammiratori,tramite il crownfunding.Vinse con questo disco il Premio Tenco ,quel club ,che da parecchio tempo lo aveva un po' emarginato.Pochi giorni fa,la terribile notizia della sua scomparsa,mi ha fatto pensare alla morte di Demetrio Stratos,che sancì la fine di quei bellissimi anni '70,dove la fantasia sembrò davvero andare al potere,qui con Lolli,muore definitivamente il sogno di una musica diversa,d'impegno ,che ,magari,era già morta da tempo,ma che poteva ancora contare su delle piccole cellule resistenti.Caro Claudio,per me resterai sempre nell'Olimpo dei più grandi ,anche se tu ,anche per scelta,sei voluto,spesso ,rimanere un po' in disparte, tu che non avevi nessun modello,eri solo tu,con la tua poesia,con i tuoi amori e la tua grande umanità
_________________
"Nessuno e' perfetto"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
clopat
Forumemoria User
Forumemoria User



Registrato: 21 Mar 04
Messaggi: 747

MessaggioInviato: 10 Set 2018, 07:41    Oggetto: Rispondi citando

Ho avuto modo di assistere a diversi suoi concerti e di dividere la tavola con lui e i suoi musicisti nel dopocena,non era assolutamente una persona triste e introversa,era simpatico e ironico e gli piaceva il buon vino
_________________
"Nessuno e' perfetto"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
GP
- Amministratore -
- Amministratore -



Registrato: 21 Mar 04
Messaggi: 4190

MessaggioInviato: 03 Ott 2018, 08:26    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Clpat, è sempre un piacere leggerti, bellissimo ricordo, in cui mi ritrovo.... chi non ha mai registrato le canzoni dalla radio in quei tempi?!? E alcune di quelle cassette io le ho ancora
_________________
Tu ed io abbiamo ricordi
Più lunghi della strada che si perde di fronte
(McCartney, e chi senno'?)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Musica, hi-fi e strumenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Protected by phpBB Security © phpBB-Amod
phpBB Security ha bloccato 6,638 tentativi di exploit.
Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
FORUMEMORIA - il forum dei nostri ricordi; e-mail: webmaster[at]forumemoria.com
Archive Version